BRISCOLA - Tappeto in lana

Le carte da gioco sono lo specchio della cultura e della storia di un luogo. In Italia apparvero per la prima volta verso la seconda metà del XIV secolo e, anche se spesso passano quasi inosservate, da sempre rappresentano un'attrazione per i clienti di osterie, taverne e locande.

Una tradizione che spiega la moltitudine di stili grafici regionali oggi ancora in uso dal nord al sud perchè in Italia, come per molte altre cose, paese che vai... carte da gioco che trovi. Il retro è quindi generalmente rappresentato da un motivo astratto diverso per regione o città. Si dice che il progetto non nasca mai dal caso, ma l’osservazione di una carta sfuggita dal mazzo e caduta di dorso su un tappeto persiano può essere considerata casualità? La sovrapposizione dei segni grafici ha permesso l’intuizione: il retro della carta è un mini tappeto!!!

Nasce così un prodotto la cui rappresentazione è già radicata nell’immaginario collettivo e che parla l’italiano anzi, il dialetto!!!

Cliente:
MOGG


Team

  • Alessandro Gorla
  • Designer & Project Manager

  • Simona D’Antonio
  • Designer

  • Mauro Madonna
  • Designer

  • Bianca Putotto
  • Designer